AMORE A SENSO UNICO (ed. 0111 c/o Collana Rosso Cuore) di Samanta Catastini


Juana è sposata da tempo con il marchese Ramos ma il suo cuore si è fermato diciasette anni prima, quando Teodoro l’ha abbandonata senza una spiegazione. Un giorno racconta la sua storia d’amore ad Alma, sua figlia, per cercare di convincerla a non sposare con il conte Romero, come invece pianificato a tavolino dal padre di Alma. Per uno strano scherzo del destino, la ragazza conosce un bel commerciante di cavalli andalusi, Xavier Rivera, nipote proprio di Teodoro, e se ne innamora perdutamente. La madre farà di tutto pur di vederla felice. Alla fine, il conte Romero rinuncia alla mano di Alma, ma propone una fuga… Inizia così un viaggio verso la Francia che coinvolge Alma, Juana, il conte Romero e il giovane Xavier, decisi a sfuggire alle grinfie del marchese Ramos. La loro meta sarà la reggia di Versailles e proprio durante questo lungo tragitto Juana riscoprirà la voglia di vivere…

ALCUNI COMMENTI:

Barbara Risoli

Per quelli come me, meno male che esistono autori come Samanta Catastini che ha come suo marchio di fabbrica la velocità, in senso narrativo intendo. Notoriamente lenta nella lettura, con questa autrice io riesco a tenere il suo stesso ritmo sostenuto e i suoi romanzi alla fine sono stralci di sentimento che fanno riflettere e rendono piacevole la lettura. Non avvezza a fare spoiler, non anticipo nulla, ma ovviamente questo è un romanzo d’amore e ciò che lo stacca dai classici è senza dubbio l’ambientazione iberica. Non si leggono tanti romanzi d’amore con questi scenari che la Catastini conosce bene, li ha nella e sotto la pelle, li ama e si sente. E io lo dico sempre, quando si ama la propria opera, inevitabilmente il risultato finale è pregevole. Facente parte della prima tornata dei romanzi della collana Rossocuore, è giusto rende nota una cosa importante: questa collana è stata ideata e realizzata dall’autrice (insieme a Cristina Contilli) e nella convinzione dei propri intenti, la stessa si è messa in gioco. A mio avviso motivo in più questo per conoscerla e vedere di che penna va vestita.

Maria beatrice Panico:

Come non amare il libro di Samanta? C’è l’amore senza speranza che continua come cenere a bruciare nel silenzio dell’anima. C’è l’amore che spinge a gesti folli e non misurati chi è altrimenti noto per la sua correttezza ed eleganza. C’è l’amore fresco e spavaldo della gioventù, quello che non si interroga e non pensa, ma vive mentre arde e forgia il mondo a sua misura perché gli faccia posto. E c’è l’amore mancato e lo straziante struggimento del rimpianto. Tra vivere pagando per ciò che non si è fatto e vivere scontando il prezzo delle proprie scelte, l’autrice sceglie ‘il coraggio’. Nulla è più inutile del rimpianto!
Cristina Contilli:

Samanta Catastini ci porta in questo suo nuovo romanzo nella Spagna della metà del XVIII secolo e intreccia abilmente ben tre storie d’amore, quella tra Juana e Teodoro che si è interrotta bruscamente, quando lui, minacciato dal marito di Juana, ha preferito rinunciare a lei, invece di lottare per starle accanto, quella di Xavier, nipote di Teodoro e di Alma, figlia di Juana e infine quella tra Juana e il conte Romero che ha chiesto la mano di Alma, ma in realtà è innamorato di sua madre… a contrastare sentimenti e progetti di questi quattro personaggi “positivi” c’è l’unico personaggio negativo del romanzo, il marito di Juana, un nobile, abituato a ottenere tutto quello che desidera che ha finto di lasciare libera molti anni prima Juana di separarsi da lui per partire con Teodoro, ma in realtà ha tramato alle loro spalle per separarli e fare in modo che Juana fosse costretta a restare accanto a lui…
Teodoro è quindi nello stesso tempo vittima del marito di Juana che ha minacciato prima di ucciderlo e poi di rovinarlo economicamente come allevatore di cavalli andalusi che persi i suoi ricchi clienti, sarebbe andato in rovina e quindi non avrebbe potuto garantire un futuro a se stesso e a Juana, ma è anche il “carnefice” di Juana perché con la sua mancanza di coraggio l’ha abbandonata a se stessa, facendole credere che non la amava più e quindi facendola sentire come un’illusa, come una che ha creduto in un amore a senso unico come recita il titolo di questo romanzo…

Rispetto all’ed. precedente pubblicata su lulu.com l’autrice ha voluto dare voce non solo a Teodoro con i suoi dubbi e le sue paure, incapaci di vincere l’amore per Juana, ma anche alla stessa Juana e all’intensità dei suoi sentimenti…

ACQUISTABILE PRESSO LA COLLANA CHE SEGUO CON CRISTINA CONTILLI:

BOOKTRAILER:

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...