DUBBI…E ATTESE!

6 Novembre 1778

Dove siete mio caro? Non ho ancora ricevuto una Vostra risposta alla mia missiva. Vi ho forse fatto qualcosa che Vi ha disturbato? Mi mancate! Sono tre giorni che non venite a trovarmi e la mia salute non mi è di conforto. Ho forti dolori alla schiena e non riesco a trovare sollievo in alcuna posizione, né seduta né in piedi. Mi auguro che questo bambino decida di nascere al più presto. E’ questo il Vostro problema? Rimanermi accanto mentre il mio ventre diventa sempre più grande? Oppure cercate di mettere a tacere le insistenti voci che aleggiano tra  i corridoi della reggia? Avete paura che il re possa fare qualcosa per allontanarvi da corte? Oddio non voglio pensare che lo abbia già fatto. Non sopporto di sapervi lontano…

Vostra

Maria Antonietta

LETTERA IMMAGINATA DA ME 

Annunci

3 thoughts on “DUBBI…E ATTESE!

  1. Si sente l’ardore e pure la paura della regina di non vedere più il suo amato perchè lo immagina allontanato dalla reggia.
    E’ tuttavia una lettera breve forse, per riuscire a far entrare il lettore nel momento esatto della sua scrittura.
    Penso che il termine pancia sia “moderno”, nel senso che forse all’epoca si usava più “ventre”, ma io non sono esperta quindi non faccio testo.. Ripetizione di conforto (magari in un testo breve cade più all’occhio).

  2. Mi sembra molto moderno questo insistere di Maria Antonietta sul suo diventare ogni giorno più ingombrante quando Fersen l’ha rassicurata più volte al riguardo. E’ molto umano, molto reale perché questa è una paura di tutte le donne in gravidanza e molti uomini confessano di trovare ancora più attraente la loro compagna in quei momenti, invece!!
    M Beatrice

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...