“AMORE A SENSO UNICO” 5 PUNTATA

sissi-cavallo

Juana stava camminando nel parco con un libro in mano. Non riusciva a sedersi sulla panchina in pietra accanto al laghetto. Continuava ad andare avanti e indietro. Si chiedeva se avesse fatto bene a raccontare tutto a sua figlia. Non voleva averle dato l’idea che il vero amore fosse solo quello non corrisposto. Aveva sicuramente sbagliato nell’ aver descritto gli uomini come codardi e incapaci di prendere delle decisioni. In ogni caso se analizzava il suo rapporto con Garcia forse l’immagine che si delineava del loro matrimonio era ben peggiore di quello che le aveva raccontato il giorno prima. Teodoro, almeno nel poco tempo che era stato furtivamente al suo fianco, le aveva dimostrato dolcezza e dedizione. Suo marito, invece, sembrava completamente cieco in sua presenza o forse era lei ad essere trasparente. Duranti tutti questi anni di convivenza aveva provato a trovare più soluzioni possibili ma tutte senza esito. Il marchese Ramos sembrava assorto solo nei suoi impegni amministrativi delle sue innumerevoli terre e dimore e poco propenso a trascorrere del tempo con la moglie. L’unico slancio insaziabile era quel continuo acquistare cavalli andalusi. Le stalle erano colme di esemplari di rara bellezza. Alma, era cresciuta con quella passione nel cuore. Cavalcare era per lei il momento più caro della giornata. Juana, invece, aveva evitato di salire spesso su un qualsiasi stallone, la mente la riportava dove il cuore si era fermato diciassette anni prima. Associava quegli animali impetuosi e dolci al tempo stesso con quel suo sfuggevole cavaliere che le aveva segnato la vita per sempre. Inconsapevolmente si era seduta sulla panchina senza prestare alcuna cura al bel vestito in seta gialla che si stava sgualcendo come le pagine del libro, caduto per terra. Non aveva certo scelto una lettura semplice. La Divina Commedia. Sperava che impegnare la propria mente la distogliesse dal risveglio di quel dolore, mai veramente sopito. I monumenti di Cordova brillavano sotto il cielo assolato e creavano dei meravigliosi riflessi colorati sulle acque del fiume Guadalquivir. Come adorava quella città e quanto era stata fortunata nell’esserci nata ed esserci restata anche dopo il matrimonio. Era ancora assorta in questi pensieri quando, in lontananza, aveva visto uscire dalle stalle una figura a lei familiare. Per i lunghi capelli scuri sembrava sua figlia ma doveva essersi sbagliata, non poteva indossare dei pantaloni. Quei pensieri le avevano annebbiato la mente e ora vedeva quello che non poteva corrispondere a realtà.

“Buongiorno mamma!”

Ma non poteva sognare anche la voce. Aveva sbattuto più volte le palpebre per accettarsi che quella esile figura in piedi davanti a lei fosse davvero Alma.

“Ma come ti sei conciata? Sembri un ragazzo!”

“Infatti! Quello era il mio intento. Sono andata con Carlos alla fiera dei cavalli”.

La ragazza sorrideva felice. Troppo felice! E il luogo in cui si era recata prometteva poco di buono.

“Lo sai vero che se lo scopre tuo padre potrebbe punire il povero stalliere?”

“Oh mamma, non darti pena. Non succederà niente. Ma devo dirti una cosa molto importante!”

A quelle parole, piene di entusiasmo, si era quasi sentita mancare. Fortunatamente era già seduta altrimenti sarebbe caduta per terra. Aveva uno strano presentimento. Non aveva mai visto Alma così raggiante.

“Mi sono innamorata!”

Annunci

3 thoughts on ““AMORE A SENSO UNICO” 5 PUNTATA

  1. Mi sono piaciute moltissimo le riflessioni di Juana. Sei stata piuttosto introspettiva in questo post, brava Samy! Ma Alma non si è innamorata un po’ troppo in fretta? 🙂
    Ah, l’impetuosità giovanile! 😛

  2. Eh, sì, un vero colpo di fulmine… il problema è vedere se sarà ricambiata oppure no in questo sentimento oppure se sarà sfortunata come la madre…

  3. BELLA VERO L’IMPETUOSITA’ DEI 16 ANNI…MA ALLORA A QUELL’ETA’ DOVEVANO ESSERE GIA’ PRONTE X IL MATRIMONIO….CHE TRISTEZZA!!!

    GRAZIE RAGAZZE E UN PO’ DI SUSPENCE!!!!!!!!!!

    😉

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...